06.70476117

News

24/01/2023 261
GOL: IL FINE DELLA FORMAZIONE DEVE ESSERE L’OCCUPAZIONE

Img

Il programma GOL è un intervento nazionale di formazione e riqualificazione professionale finanziato dall’Unione europea nell’ambito del PNRR all’interno della misura Inclusione e coesione, il cui intento è migliorare le politiche attive del lavoro attraverso misure finalizzate al contrasto della disoccupazione e favorire l’inclusione sociale.

Per non sprecare l’occasione occorre tenere a mene due fatti: il primo è relativo alla necessità delle aziende di assumere personale con qualifiche nuove e non presenti in azienda; il secondo dato da ricordare sono i temi focus del PNRR: la digitalizzazione e la transizione ecologica, due ambiti innovativi che introdurranno inevitabilmente nuovi profili professionali.  

La primaria necessità del programma GOL è ridurre il mismatch di competenze, sviluppando programmi di formazione continua per occupati e disoccupati. Partendo da qui, il tema della formazione professionale deve coinvolgere innanzitutto il tessuto imprenditoriale, costituito per oltre il 95% da micro e piccole imprese: tutti i percorsi formativi, e quindi anche quelli erogati attraverso il programma GOL, devono prevedere un coinvolgimento attivo delle aziende che ospiteranno gli allievi all’interno di un monte ore sia con la presenza in aula, sia con la presenza in azienda per lo svolgimento dello stage. Purtroppo, molte imprese non sono neanche a conoscenza dei bandi e non sono strutturate per richiedere finanziamenti previsti per loro dal PNRR.

Per questo motivo gli enti erogatori dei percorsi formativi dovrebbero coinvolgere le aziende sin dalla fase di progettazione, per diffondere tra le imprese la conoscenza sulle opportunità dei bandi, ma anche sui profili professionali di sui l’azienda può avere bisogno in settori strategici come il digitale e il settore della transizione ecologica. In secondo luogo si tratta di un’occasione di coinvolgere nell’attività di docenza imprenditori o loro collaboratori, in qualità di esperti, al fine di creare un collegamento tra formazione e lavoro. Infine, questa connessione deve rappresentare per gli allievi migliori una reale possibilità di avviare una collaborazione professionale con l’impresa ospitante.

Dopotutto il senso di GOL deve essere quello di trasformare la formazione in occupazione.